skip to Main Content

Più innovazione per l’industria manifatturiera europea

Tutta l’Europa soffre di un divario con gli Stati Uniti e col Giappone sul piano dell’innovazione e, soprattutto, in questo campo sono ancora considerevoli le differenze tra gli Stati membri dell’UE.
Lo ha ribadito Antonio Tajani, vicepresidente della Commissione europea e commissario responsabile per l’industria e l’imprenditoria: “Portare avanti l’innovazione in tutta Europa rimane un elemento prioritario se vogliamo raggiungere il nostro obiettivo di politica industriale di almeno il 20 per cento del Pil dell’UE prodotto dall’industria manifatturiera entro il 2020. La chiave della crescita sono maggiori investimenti da parte delle imprese, una forte domanda di soluzioni innovative europee e la riduzione degli ostacoli che si frappongono all’applicazione commerciale delle innovazioni”.
I quattro paesi europei che investono maggiormente nella ricerca e nell’innovazione – e ne hanno i rendimenti più alti – sono Svezia, Danimarca, Germania e Finlandia. Portogallo, Estonia e Lettonia sono invece quelli che hanno registrato i maggiori miglioramenti nell’ultimo periodo. L’Italia si piazza tra gli “innovatori moderati”.

 

FILO rilancia l’appello “Amo l’Italia, ma basta!”

Dal palco del FILOHappening Marilena Bolli, Presidente dell’Unione Industriale Biellese, ha ribadito i motivi che hanno spinto le aziende piemontesi a lanciare l’appello “Amo l’Italia, ma basta!”.

Ha spiegato Bolli: “Le aziende che espongono a FILO sono un esempio di attività imprenditoriale svolta con impegno e passione quotidiani. Purtroppo, però, le imprese si sentono spesso tradite dal paese che amano: troppi ostacoli si frappongono all’attività dell’imprenditore, dalla burocrazia, al costo del lavoro, al costo dell’energia fino a tutti i piccoli e grandi adempimenti richiesti alle aziende”. Ma la ripresa economica dell’Italia passa per l’impresa e per questo è stato aperto il sito www.ripresaeimpresa.it, attraverso il quale gli imprenditori possono segnalare le disfunzioni che rendono difficile fare impresa in Italia.

 

Fil-3 festeggia 30 anni di attività

Grazie all’esperienza maturata nella produzione di filati da tessitura, Fil-3 guarda al futuro con tante novità.

A FILO l’azienda propone un nuovo look, un nuovo stand e nuovissimi filati tutti da vedere! Filati ingabbiati, nuovi bouclé, e una proposta shock: filati in lana/lino. Il calore della lana e la lucentezza del lino si uniscono per ottenere nuovi aspetti e sensazioni tattili.

Fil-3 espone a FILO nello stand D 10.

 

La versatilità di Botto Poala

La proposta di filati per tessitura di Botto Poala – azienda leader nella filatura pettinata ultrafine – è trasversale e versatile; contiene titoli e composizioni perfetti per ideare collezioni di tessuti ortogonali e jersey di alta gamma, adatti ad ogni stagione dell’anno. Ecco solo alcune anticipazioni.

Per l’autunno-inverno 2015/2016 il focus è sulla seta, materiale estivo per antonomasia, ma ugualmente ideale per la stagione più fredda. Oltre alla classica Silk 2/120, pulita e brillante schappe, Botto Poala presenta Giove – 100% seta 2/28, frutto della ricerca su materie prime d’eccellenza e tecnologia innovativa – nuovo filo tondo dalla mano morbida e dolce, adatto ideale per realizzare tessuti garzati dai quali nasceranno soprabiti e giacche estremamente eleganti. Altre proposte prevedono la combinazione di seta e lana cardata melange oppure con finissima lana pettinata: sono fili sottili ma ben visibili, capaci di creare superfici mosse e appena movimentate.

Il cashmere pettinato è il fiore all’occhiello di Botto Poala e ne testimonia l’amore per un lusso sommesso, capace però di esprimersi attraverso la scelta di materiali eccellenti: Alashan Tex e Saffir ne sono la prova.

La collezione donna è una raccolta di filati di altissima gamma, ampliata e arricchita con i fili iconici di Zegna Baruffa e di Chiavazza.

Botto Poala espone a FILO allo stand A15

 

Marchi & Fildi: non solo filo

“Non solo filo”: potrebbe essere questo il vero slogan di Marchi & Fildi/Filidea.

Da sempre infatti la filosofia che ispira l’azienda privilegia il servizio come ricerca costante del prodotto, ma anche come meticolosa organizzazione delle tecniche e delle strutture commerciali, in grado di soddisfare il cliente a 360 gradi.

La continua propensione all’innovazione colloca Marchi & Fildi/Filidea tra i pochissimi gruppi leader di mercato, dotati di tutte le tecnologie di filatura: ring cotoniero, open end, pettinato laniero, AirJet, arricchite da elaborazioni di fiammato, siro, corespun, fantasie high fashion, per utilizzi di maglieria, tessitura abbigliamento e arredamento, calzetteria. Il settore dei filati tecnici è in forte espansione su tutti i mercati internazionali.

Da tempo, una particolare attenzione è rivolta agli sviluppi di filati riciclati (cotoni Ecotec), a conferma del grande interesse che il gruppo pone al tema eco-friendly per la salvaguardia dell’ecosistema.

Il gruppo si pone all’avanguardia nel customer’s care, supportato da sedi produttive presenti in molte delle principali aree tessili e con reti di vendita in tutti i continenti contraddistinte da meticolosa attenzione al servizio di stock-service sia sui greggi che sui colorati.

Marchi & Fildi espone a FILO allo stand D7

 

Hermann Bühler: innovazione, qualità e luminosità dei colori con i filati AirJet

La ditta svizzera Hermann Bühler AG presenta a FILO la più recente tecnologia AirJet. Renata Franz, responsabile marketing &sviluppo dell’azienda, dice: “I nostri filati prodotti con la tecnologia AirJet si distinguono per la loro superficie liscia e uniforme con una pelosità ridotta e ciò crea un prodotto morbido e allo stesso tempo resistente al pilling. Crediamo che un abito dovrebbe dare ogni volta che lo si indossa le stesse sensazioni della prima volta – per sempre! La struttura speciale del nostro filato garantisce una luminosità invariata dei colori, lavaggio dopo lavaggio. L’abito rimarrà originale, proprio come voi”.

Hermann Bühler espone a FILO allo stand G18.

 

Luisa 1966: una grande varietà di proposte

Dal 1966, Luisa 1966 produce nello stabilimento di Masserano (Biella) filati pettinati nei titoli dal Nm. 20.000 al Nm. 140.000 in pura lana e misti con fibre nobili o con poliammide.

L’azienda propone una vasta gamma di filati melange tinti tops in stock service, per tessitura, jersey, maglieria e calzetteria.

Produzione di filati fantasia e articoli personalizzati con composizioni e colori esclusivi studiati su misura del cliente.

Luisa 1966 espone a FILO allo stand B8

 

Pozzi Electa: flessibilità e innovazione

Pozzi Electa spa è una filatura cotoniera che da 125 anni è presente sul mercato proponendo una vasta gamma di mischie che spaziano dalle fibre tecniche alle fibre più nobili, quali cashmere e seta. Le caratteristiche principali dell’azienda sono la flessibilità e l’innovazione che le permettono di rimanere al passo coi tempi, con proposte ad ogni stagione sempre nuove ed accattivanti.

Pozzi Electa espone a FILO allo stand A13

 

 

Filidea: ricerca prima di tutto

Due linee di filati, tecnici e fashion. I primi sono destinati ai capi da lavoro e protettivi o allo sportswear. I filati fashion invece hanno sbocchi nella maglieria circolare e calzetteria, nella maglieria rettilinea e nella tessitura a navetta. Punto di forza dell’azienda sono i laboratori dedicati alla ricerca&sviluppo: vi lavora un team di professionisti competenti, che si focalizzano in particolare sulle tecnologie e sulle fibre più sofisticate e innovative.

Filidea espone a FILO allo stand D9

 

Davifil: filati di qualità per tutte le esigenze

La Filatura Davifil produce e tratta filati di qualità per i settori arredamento, abbigliamento, maglieria circolare, passamaneria e articoli tecnici. È uno degli espositori presenti a FILO sin dalla prima edizione.

Per l’autunno e l’inverno propone filati pettinati in lana, principalmente greggi, dal titolo Nm 4000 al Nm 2/80 unici e ritorti sia nel sistema tradizionale che Siro, accanto a filati misti con canapa, seta, mohair e alpaca. Completano la gamma invernale una serie di misti lana con una o due componenti aggiunte quali viscosa, cotone, cashmere e seta filati nei sistemi open-end e Ring cotonieri.

Davifil è attrezzata per le forniture speciali di filati fantasia e tecnici prodotti con particolari fibre come acciaio, carbonio, argento ed ignifughe o con fibre nobili quali alpaca, mohair e cashmere, in miste e titoli diversi.

Davifil espone a FILO allo stand D13

 

Back To Top