skip to Main Content

Tutti uniti per lo sviluppo del made in Italy

Le più importanti realtà associative e imprenditoriali del settore moda riunite nel Comitato Moda hanno sottoscritto un protocollo d’intesa destinato a promuovere e sviluppare il sistema moda italiano nel mondo.

Il protocollo, firmato nel corso della riunione del Comitato moda del 12 ottobre 2016, presieduta dal sottosegretario Ivan Scalfarotto, ha l’obiettivo di imprimere una decisa accelerazione all’internazionalizzazione del settore, tale da permettergli di esprimere ancor meglio e più compiutamente le sue grandi potenzialità.
Il protocollo prevede fra l’altro il potenziamento del sistema sfilate, soprattutto per la donna, facendo di Milano la città simbolo del made in Italy e il luogo di principale attrazione per tutti gli operatori, nazionali e internazionali. L’intesa punta anche al coordinamento e alla razionalizzazione di tutto il sistema fieristico di settore. E prevede la presenza a Milano nei giorni della Settimana della moda di tutte le rassegne fieristiche e mercati o showcase legati al sistema moda che si svolgono in sedi diverse o in altri periodi dell’anno. Scalfarotto ha così commentato la firma: “Lavoriamo, seguendo le direttrici indicate dal governo e in stretto rapporto con gli enti locali e le imprese, per realizzare un vero e proprio Expo del bello e ben fatto, che da settembre 2017 avrà luogo due volte l’anno a Milano”.

Back To Top