skip to Main Content

UN DOLCE APRILE PER L’INDUSTRIA TESSILE

Aprile 2021 è stato un buon mese per l’industria tessile. Più in generale, l’indice destagionalizzato della produzione industriale in aprile mostra un aumento dell’1,8% rispetto a marzo 2021. Nella media del periodo febbraio-aprile il livello della produzione cresce dell’1,9% rispetto ai tre mesi precedenti.

Corretto per gli effetti di calendario, ad aprile 2021 l’indice complessivo della produzione industriale aumenta in termini tendenziali del 79,5%, anche se bisogna ricordare che nell’aprile 2020 l’Italia si trovava in lockdown con la chiusura di quasi tutte le imprese. Incrementi straordinariamente ampi caratterizzano pertanto tutti i comparti: l’aumento, meno pronunciato per l’energia (+14,2%), risulta elevatissimo per i beni strumentali (+119,5%), i beni intermedi (+98,1%) e quelli di consumo (+62,2%).
Tutti i principali settori di attività economica registrano aumenti su base tendenziale. La crescita più ampia caratterizza il settore delle industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori (+363,2%), seguito dalla fabbricazione di mezzi di trasporto (+327,3%) e delle altre industrie (+160,9%).

 

Biella, 16 Giugno 2021

Back To Top