skip to Main Content

SUGLI SCARTI TESSILI LA FINLANDIA HA UN PIANO

I paesi del Nord Europa tornano a giocare da protagonisti in campo tessile-abbigliamento. Soprattutto quando si parla di sostenibilità.

Per esempio, la Finlandia ha scelto di anticipare al 2023 le regole sul riciclo che entreranno in vigore nell’intera Unione europea nel 2025. Riguardano vari passaggi: dalla gestione dei rifiuti tessili al trattamento, vendita e utilizzo, fino alla raccolta, riciclo e identificazione e gestione dei nuovi scarti tessili. Più in generale, l’industria tessile finlandese ha promosso diverse iniziative per rendere l’intera filiera più sostenibile, che prevedono la riduzione dei consumi di materie prime e di energia, minori emissioni di gas serra e inquinanti, ma anche la produzione di prodotti che garantiscano la protezione da virus e batteri e il potenziamento della distribuzione on-line e on-demand.

 

Biella, 2 Giugno 2021

Back To Top