skip to Main Content
FILO: RIMANERE UNITI PER IL MADE IN ITALY

FILO: RIMANERE UNITI PER IL MADE IN ITALY

Il ciclo di interviste “Con le mani”, promosso da Filo, è arrivato alla sua conclusione. Il bilancio dell’iniziativa e qualche progetto per il futuro nelle parole di Paolo Monfermoso, general manager di Filo.

“Con il filmato “Questione di tatto” curato da Gianni Bologna – che definirei poetico per la forza delle immagini e per il messaggio che rimanda – si chiude il ciclo “Con le mani” – afferma Paolo Monfermoso – “E dalle parole di tutti i testimonial che abbiamo incontrato in questa serie di interviste emerge chiaro il ruolo fondamentale della manifattura, appunto di quello che viene realizzato con le mani”.
Ma aggiunge Monfermoso “C’è un altro elemento che emerge con forza: la voglia, anzi la necessità, di restare uniti, di fare squadra. I nostri interlocutori lo considerano l’unico modo per affrontare il futuro, per non disperdere il patrimonio di saper fare del made in Italy, un patrimonio che il mondo ci invidia e che oggi è la base della ripartenza del nostro settore”.
Monfermoso conclude guardando avanti: “L’iniziativa ha incontrato interesse tra i nostri espositori e i nostri visitatori. Abbiamo riscontrato il bisogno di momenti di dibattito tra gli operatori. Se dunque il ciclo “Con le mani” si conclude qui, Filo continua a mantenere aperto un canale di dialogo con tutti i suoi stakeholder, come si usa dire oggi, attraverso la FiloNewsLetter, il sito web e i social. Dai prossimi numeri della FiloNewsLetter daremo ancora più voce agli espositori, ascoltando la loro testimonianza diretta sull’andamento del tessile, sui punti di forza delle loro aziende e sulle loro esigenze e richieste”.

 

Biella, 21 Aprile 2021

Back To Top