skip to Main Content

Ecco le figure professionali che interessano alle aziende

Sono stati presentati i risultati di un’ampia indagine nazionale sui fabbisogni professionali delle imprese del settore tessile-abbigliamento-moda. La ricerca è stata promossa da Sistema moda Italia, finanziata da Fondirigenti e realizzata in collaborazione con il centro di ricerca e consulenza Ptsclas di Milano.

Il sistema delle imprese della tessile-moda ha da tempo lanciato l’allarme sulle sempre più evidenti difficoltà di reperire sul mercato del lavoro le professionalità tipiche di tutti i vari passaggi della sua filiera creativa, produttiva e distributiva.

Dalla ricerca promossa da Smi emergono i profili indicati dalle imprese come più importanti. Per l’area manageriale sono: responsabile di produzione, responsabile commerciale e marketing, responsabile stile e prodotto, responsabile IT; per l’area tecnica: modellista, disegnatore industriale (tessile e fashion), tecnico del controllo del prodotto finito, specialista e-commerce; per l’area operativa: addetto alla produzione nobilitazione e stampa tessuto (finissaggio), addetto alla produzione (tessitura), addetto alla produzione (tintura tessile), prototipista.

I risultati dell’indagine rappresentano un punto di partenza per l’approfondimento delle esigenze delle imprese considerate per comparti produttivi, per dimensioni e per territori, ma anche per campagne di comunicazione volte a valorizzare le opportunità professionali offerte dal settore moda; e il miglioramento dell’offerta formativa tramite una più stretta collaborazione tra scuole, imprese e istituzioni.

 

Biella, 22 gennaio 2020

Back To Top