skip to Main Content

15 milioni per rilanciare il distretto di Biella

La legge di bilancio 2021 stanzia 15 milioni di euro complessivi per il triennio 2021-2023 destinati al sostegno dell’industria tessile biellese.

Il provvedimento si deve a un emendamento proposto dall’onorevole Roberto Pella, che aveva guardato con attenzione al “Progetto di rilancio dell’industria e del territorio biellese”, presentato dall’Unione industriale biellese lo scorso 19 ottobre: la proposta riguarda lo sviluppo dell’industria tessile locale e definisce le priorità declinandole rispetto alle direttrici di intervento definite dal governo.
Il presidente Uib, Giovanni Vietti, ha sottolineato: “La nostra industria tessile sta attraversando una congiuntura senza precedenti ed è stata fra i settori economici più colpiti dalle conseguenze della pandemia. Grazie a queste risorse importanti è possibile immaginare una strategia di rilancio concreta, che possa dare nuova linfa all’industria che caratterizza il nostro distretto e che rappresenta ancora il cuore manifatturiero del Biellese”.
Positivo anche il commento di Marino Vago, presidente di Sistema moda Italia: “Lo stanziamento del governo a favore del distretto biellese è un precedente importante: riconosce a una organizzazione di imprenditori la capacità di sviluppare iniziative operative sul territorio da essa rappresentato attraverso l’erogazione di finanziamenti pubblici”.

 

Biella, 13 Gennaio 2021

Back To Top