skip to Main Content

Filo lancia il “progetto sostenibilità” nei filati

Filo lancia il “progetto sostenibilità” nei filati

Nel corso della tavola rotonda di inaugurazione della 51a edizione, Filo, Salone internazionale dei filati e delle fibre, ha annunciato l’avvio del “Progetto Sostenibilità”.

La sostenibilità è il tema conduttore della 51a edizione di Filo, che si è aperta stamani 27 febbraio 2019 al Palazzo delle Stelline di Milano, per concludersi domani 28 febbraio. L’inaugurazione del Salone è stata dunque la cornice ideale per presentare il progetto, che prevede il coinvolgimento – su base volontaria – delle aziende che espongono a Filo.

Come sottolinea Paolo Monfermoso, responsabile di Filo: «La sostenibilità è un tema a cui il nostro Salone è attento da anni, ma in quest’occasione abbiamo voluto rendere concreto il nostro coinvolgimento in una sfida che riteniamo cruciale per il tessile-abbigliamento. Naturalmente, per le imprese a monte della filiera produttiva, la sostenibilità non può che essere una sostenibilità di processo e non può che dipanarsi lungo tutti i passaggi della produzione».

In concreto, alle aziende che espongono a Filo verrà sottoposta una scheda, che permetterà di evidenziare la loro adesione a “pratiche sostenibili” nelle diverse fasi del processo di produzione. Sulla base delle risposte delle aziende espositrici, a partire dalla 52a edizione di Filo del prossimo settembre sarà allestita l’“Area Sostenibilità” di Filo, uno spazio dedicato ai prodotti ottenuti da processi produttivi sostenibili, con l’esplicitazione delle certificazioni ambientali e sociali di riferimento ottenute dalle imprese. Il Progetto Sostenibilità di Filo è disegnato per mettere in evidenza le interconnessioni di una filiera tessile verticalizzata.

“Il progetto sostenibilità di Filo risponde appieno alla duplice accezione di sostenibilità a cui la manifattura orienta i propri comportamenti – commenta Pier Francesco Corcione, amministratore delegato di Assoservizi Biella – Filo – Da una parte, infatti, la ricerca di processi di produzione sostenibili rientra nella responsabilità sociale di imprese sempre più attente a tematiche ambientali, etiche e sociali. Dall’altra, permette alle aziende di organizzare in modo più razionale la propria produzione, con consistenti riduzioni di costi”.

Scarica file

Back To Top