skip to Main Content

Filo: prosegue l’iniziativa “Con le mani” – On line l’Episodio 7 Intervista a Francesco Ferraris

PRESS RELEASE

“Le competenze sono la base del nostro passato e del nostro presente, ma sono anche l’unico vero modo che abbiamo per continuare a eccellere nel mondo tessile, come Italia e come Made in Italy”. Nell’Episodio 7 di “Con le mani” Francesco Ferraris, vicepresidente dell’Unione Industriale Biellese con delega all’Education, insiste sul ruolo della formazione, legandolo a doppio filo al concetto di sostenibilità.

Secondo Ferraris, infatti, le imprese del settore devono inserire tra i propri obiettivi a lungo termine la necessità di riportare in equilibrio i tre fattori – economico, ambientale e sociale – che compongono la vera sostenibilità. Ciò consentirà di trasferire alle nuove generazioni l’inestimabile patrimonio di saper fare che contraddistingue il Made in Italy. E nello stesso tempo, permetterà ai giovani di riscoprire l’attrattività di lavorare, con competenza e creatività, nel settore tessile.

Il filmato dell’intervista a Francesco Ferraris è già on line, visibile sul sito web di Filo (https://filo.it/con-le-mani-episodio-7-francesco-ferraris/).
La video-intervista è diffusa anche attraverso YouTube e i social del Salone (Facebook, Twitter, Instagram).

Nei sei appuntamenti precedenti del ciclo di interviste “Con le mani” sono intervenuti Franco Ferraris (https://filo.it/con-le-mani-episodio-2/), amministratore delegato del Lanificio Ermenegildo Zegna, Gianfranco Di Natale (https://filo.it/con-le-mani-episodio-3/), direttore generale di Sistema Moda Italia e direttore di Confindustria Moda, Alessandro Barberis Canonico (https://filo.it/con-le-mani-episodio-4-alessandro-barberis-canonico/), presidente di Milano Unica, Michelangelo Pistoletto (https://filo.it/con-le-mani-episodio-5-michelangelo-pistoletto/), Alberto Paccanelli (https://filo.it/con-le-mani-episodio-6-alberto-paccanelli/), presidente di Euratex, e Paolo Monfermoso (https://filo.it/24-febbraio-2021-filo-guarda-avanti/), general manager di Filo.

La 56a edizione di Filo è fissata per il 29 e 30 settembre 2021 al MiCo di Milano.

Filo: prosegue l’iniziativa “Con le mani” – On line l’Episodio 6 Intervista ad Alberto Paccanelli

COMUNICATO STAMPA

Affronta molte questioni cruciali Alberto Paccanelli, presidente di Euratex e amministratore
delegato di Martinelli Ginetto nel corso della sua intervista per l’Episodio 6 di “Con le mani”, il
ciclo di incontri con alcuni importanti testimonial del mondo tessile organizzato da Filo.
Il presidente di Euratex si sofferma infatti sulle misure decise in ambito europeo per sostenere i
lavoratori e le imprese del tessile-abbigliamento durante la pandemia. Ma guarda anche al futuro,
alle concrete opportunità di ripresa del settore, con una attenzione particolare alle Pmi, la “spina
dorsale” dell’eccellenza della filiera Made in Italy.
Il filmato dell’intervista ad Alberto Paccanelli è già on line, visibile sul sito web di Filo
(https://filo.it/con-le-mani-episodio-6-alberto-paccanelli/).
La video-intervista è diffusa anche attraverso YouTube e i social del Salone (Facebook, Twitter,
Instagram).
Nei cinque appuntamenti precedenti del ciclo di interviste “Con le mani” sono intervenuti Franco
Ferraris (https://filo.it/con-le-mani-episodio-2/), amministratore delegato del Lanificio Ermenegildo
Zegna, Gianfranco Di Natale (https://filo.it/con-le-mani-episodio-3/), direttore generale di Sistema
Moda Italia e direttore di Confindustria Moda, Alessandro Barberis Canonico (https://filo.it/con-lemani-episodio-4-alessandro-barberis-canonico/), presidente di Milano Unica, Michelangelo
Pistoletto è già on line, visibile sul sito web di Filo (https://filo.it/con-le-mani-episodio-5-
michelangelo-pistoletto/) e Paolo Monfermoso (https://filo.it/24-febbraio-2021-filo-guarda-avanti/),
general manager di Filo.
La 56a edizione di Filo è fissata per il 29 e 30 settembre 2021 al MiCo di Milano

Filo: prosegue l’iniziativa “Con le mani” – On line l’Episodio 5 Intervista a Michelangelo Pistoletto

COMUNICATO STAMPA

Un grande artista è capace di anticipare sensibilità e consapevolezze, di produrre opere che continuano a mantenere intatto il loro messaggio e il loro significato anche a distanza di molti anni dalla loro realizzazione

È quello che accade con le opere di Michelangelo Pistoletto: la Mela Reintegrata, la Venere degli stracci, il Terzo Paradiso ci parlano di temi di grandissima attualità.

Nell’Episodio 5 di “Con le mani”, il ciclo di incontri organizzato da Filo con alcuni importanti testimonial del mondo tessile, il maestro Pistoletto si concentra sul rapporto tra esseri umani e Natura, tra ciò che è tutt’uno con la natura e ciò che invece è artificiale. E si sofferma su come ricomporre la frattura che tra i due mondi si è realizzata.

Il filmato dell’intervista a Michelangelo Pistoletto è già on line, visibile sul sito web di Filo
https://filo.it/con-le-mani-episodio-5-michelangelo-pistoletto/).

La video-intervista è diffusa anche attraverso YouTube e i social del Salone (Facebook, Twitter, Instagram).

Nei quattro appuntamenti precedenti del ciclo di interviste “Con le mani” sono intervenuti Franco Ferraris (https://filo.it/con-le-mani-episodio-2/), amministratore delegato del Lanificio Ermenegildo Zegna, Gianfranco Di Natale (https://filo.it/con-le-mani-episodio-3/), direttore generale di Sistema Moda Italia e direttore di Confindustria Moda, Alessandro Barberis Canonico (https://filo.it/con-le-mani-episodio-4-alessandro-barberis-canonico/), presidente di Milano Unica, e di Paolo Monfermoso (https://filo.it/24-febbraio-2021-filo-guarda-avanti/), general manager di Filo.

La 56a edizione di Filo è fissata per il 29 e 30 settembre 2021 al MiCo di Milano.

Filo: prosegue l’iniziativa “Con le mani” – On line l’Episodio 5 Intervista a Michelangelo Pistoletto

COMUNICATO STAMPA

Un grande artista è capace di anticipare sensibilità e consapevolezze, di produrre opere che continuano a mantenere intatto il loro messaggio e il loro significato anche a distanza di molti anni dalla loro realizzazione

È quello che accade con le opere di Michelangelo Pistoletto: la Mela Reintegrata, la Venere degli stracci, il Terzo Paradiso ci parlano di temi di grandissima attualità.

Nell’Episodio 5 di “Con le mani”, il ciclo di incontri organizzato da Filo con alcuni importanti testimonial del mondo tessile, il maestro Pistoletto si concentra sul rapporto tra esseri umani e Natura, tra ciò che è tutt’uno con la natura e ciò che invece è artificiale. E si sofferma su come ricomporre la frattura che tra i due mondi si è realizzata.

Il filmato dell’intervista a Michelangelo Pistoletto è già on line, visibile sul sito web di Filo https://youtu.be/iRqwqHyijFw

La video-intervista è diffusa anche attraverso YouTube e i social del Salone (Facebook, Twitter, Instagram).

Nei quattro appuntamenti precedenti del ciclo di interviste “Con le mani” sono intervenuti Franco Ferraris (https://filo.it/con-le-mani-episodio-2/), amministratore delegato del Lanificio Ermenegildo Zegna, Gianfranco Di Natale (https://filo.it/con-le-mani-episodio-3/), direttore generale di Sistema Moda Italia e direttore di Confindustria Moda, Alessandro Barberis Canonico (https://filo.it/con-le-mani-episodio-4-alessandro-barberis-canonico/), presidente di Milano Unica, e di Paolo Monfermoso (https://filo.it/24-febbraio-2021-filo-guarda-avanti/), general manager di Filo.

La 56a edizione di Filo è fissata per il 29 e 30 settembre 2021 al MiCo di Milano.

Filo con “Fieri di essere fiere”

COMUNICATO STAMPA

In un momento difficile, dove tutto appare rallentato a causa della pandemia, e dove il sentimento che predomina è quello della lontananza, c’è un manifesto che ci fa sentire più vicini e più forti: è la bandiera italiana ricreata con i nomi di tutte le fiere settoriali che si svolgono in Italia.
L’immagine, davvero suggestiva, è stata lanciata dal Comitato Fiere Industria per la campagna “Fieri di essere fiere” (https://filo.it/fieridiesserefiere/) a cui va il nostro totale appoggio e ringraziamento per l’ideazione di questa iniziativa.
Filo, che aderisce al Comitato Fiere Industria, partecipa con convinzione alla campagna “Fieri di essere fiere”, condividendone appieno il contenuto. Nonostante un momento di estrema difficoltà del mondo fieristico sale forte la nostra volontà di continuare ad esserci, ci siamo e ci saremo e siamo desiderosi di ritornare a promuovere le produzioni dei nostri espositori.
Filo plaude all’iniziativa di CFI, che punta a sottolineare il ruolo imprescindibile delle fiere di settore nel promuovere l’eccellenza delle produzioni Made in Italy. Accoglie con entusiasmo e fa suo l’invito del CFI a “fare squadra”, tanto più in un periodo complesso come quello attuale. Presentarsi uniti al mondo è sicuramente un valore aggiunto per il sistema fieristico.

Obiettivo di CFI è una industria fieristica italiana sempre più competitiva rispetto a quella dei paesi concorrenti, in grado di favorire lo sviluppo degli scambi e l’internazionalizzazione delle imprese.
Da molti anni Filo aderisce a CFI e, come socio, ha accolto con grande favore l’idea del Comitato di lanciare una campagna di sensibilizzazione sul ruolo delle fiere.
Anche Filo, dunque, si unisce al grido delle manifestazioni fieristiche italiane: “Fieri di essere Fiere”.

La 56a edizione di Filo è in programma il 29 e 30 settembre 2021 al MiCo di Milano.

Filo: prosegue l’iniziativa “Con le mani” – On line l’Episodio 4 Intervista a Alessandro Barberis Canonico – Presidente di Milano Unica

COMUNICATO STAMPA

Apre le porte della sua azienda Alessandro Barberis Canonico – Presidente di Milano Unica e amministratore delegato della Vitale Barberis Canonico – per illustrare l’importanza della filiera sia per quanto riguarda la produzione sia per quanto riguarda il mondo delle fiere, dove quelle produzioni vengono presentate.

Nell’Episodio 4 di “Con le mani”, il ciclo di incontri organizzato da Filo con alcuni importanti testimonial del mondo tessile, Barberis Canonico spiega come si sviluppa la sinergia tra le aziende che espongono a Filo e quelle che espongono a Milano Unica, aziende che rappresentano la testimonianza concreta della completezza della filiera tessile.

Nel corso dell’intervista, Barberis Canonico individua nella presenza di Filo nell’area Tendenze di Milano Unica il momento che riassume ed esalta la sinergia targata Made in Italy, che sta alla base del successo del tessile-abbigliamento italiano nel mondo.

Il filmato dell’intervista ad Alessandro Barberis Canonico è già on line, visibile sul sito web di Filo (https://filo.it/con-le-mani-episodio-4-alessandro-barberis-canonico/).
La video-intervista è diffusa anche attraverso YouTube e i social del Salone (Facebook, Twitter, Instagram).

I tre appuntamenti precedenti del ciclo di interviste “Con le mani” hanno visto interventi di Franco Ferraris (https://filo.it/con-le-mani-episodio-2/), amministratore delegato del Lanificio Ermenegildo Zegna, Gianfranco Di Natale (https://filo.it/con-le-mani-episodio-3/), direttore generale di Sistema Moda Italia e direttore di Confindustria Moda, e di Paolo Monfermoso (https://filo.it/24-febbraio-2021-filo-guarda-avanti/), general manager di Filo.

La 56a edizione di Filo è fissata per il 29 e 30 settembre 2021 al MiCo di Milano.

“Pronto? Filo!” presenta “I voluminosi”

COMUNICATO STAMPA

Il primo flash di “Pronto? Filo!” propone tipologie da elaborare sulla base di filati morbidi e voluminosi per tessuti caldi, movimentati da disegnature tinte in filo e da armature e da rilievi superficiali che ne aumentano il senso di tepore e di comfort.
Sono suggerimenti per la quasi totalità pensati in direzione laniera con alcune eccezioni di testurizzati voluminosi e alcune altre basate sui velli di qualità come alpaca, mohair e angora.

Sono questi i filati che Gianni Bologna (responsabile creatività e stile di Filo) ha scelto per l’esordio della rubrica “Pronto? Filo!” dedicata ai filati e tessuti orientati al mercato del breve termine.

Si tratta di una nuova iniziativa di Filo, pensata per offrire a espositori e visitatori di Filo alcuni spunti modulati su input e tipi di qualità elaborabili in tempi ridotti, per un mercato che continua ad evolvere nella direzione della rapidità.

Spiega Gianni Bologna: “L’idea di “Pronto? Filo!” nasce dal bisogno di rimanere in contatto con il pubblico che non abbiamo avuto a febbraio, per l’impossibilità di tenere la 55a edizione di Filo. Ho pensato che fosse utile integrare periodicamente qualche informazione su quello che ci giunge da immagini sia dalle sfilate sia dalla strada, da una moda più semplice”.

Il filmato che racconta “I voluminosi” è visibile sul sito web di Filo https://filo.it/i-voluminosi/

“Pronto? Filo!” è una delle varie iniziative che Filo mette in campo per rafforzare il dialogo con espositori e visitatori nel percorso che porterà alla 56a edizione di Filo fissata per il 29 e 30 settembre 2021 al MiCo di Milano.

Filo: è on line “Con le mani – Episodio 3” Intervista a Gianfranco Di Natale – SMI e Confindustria Moda

COMUNICATO STAMPA

“La ripresa del tessile-abbigliamento? Nel 2022”: lo afferma Gianfranco Di Natale, direttore generale di Sistema Moda Italia e direttore di Confindustria Moda, nell’Episodio 3 di “Con le mani”, il ciclo di incontri organizzato da Filo con alcuni importanti testimonial del mondo tessile, da sempre vicini al Salone.
Con Di Natale, Filo ha discusso di congiuntura economica nel tessile-abbigliamento e del ruolo della filiera produttiva Made in Italy.

Il filmato è già on line, visibile sul sito web di Filo (https://filo.it/con-le-mani-episodio-3/).
La video-intervista è diffusa anche attraverso YouTube e i social del Salone (Facebook, Twitter, Instagram).

Nel corso dell’intervista Gianfranco Di Natale ha affermato che, sulla base delle previsioni di SMI e Confindustria Moda, si potrà parlare di vera e propria ripresa del settore a partire dal 2022.
Per quanto riguarda il tema della sostenibilità e tracciabilità, Di Natale ricorda che “moltissime delle nostre aziende sono già sostenibili, il settore ha iniziato il percorso verso la sostenibilità ormai dieci anni fa”.

I primi due appuntamenti del ciclo di interviste “Con le mani”, hanno visto interventi di Franco Ferraris (https://filo.it/con-le-mani-episodio-2/), amministratore delegato del Lanificio Ermenegildo Zegna, di Paolo Monfermoso, (https://filo.it/24-febbraio-2021-filo-guarda-avanti/), general manager di Filo.

La 56a edizione di Filo è fissata per il 29 e 30 settembre 2021 al MiCo di Milano.

Filo: è on line “Con le mani – Episodio 2” Intervista a Franco Ferraris – Lanificio Ermenegildo Zegna

COMUNICATO STAMPA

È on line “Con le mani – Episodio 2”, il ciclo di interviste con alcuni importanti testimonial del
mondo tessile, da sempre vicini a Filo.
In questo secondo appuntamento l’intervistato è Franco Ferraris, amministratore delegato del
Lanificio Ermenegildo Zegna. Il tema trattato è la ripresa nel tessile-abbigliamento.
Il filmato è già visibile sul sito web di Filo (https://filo.it/con-le-mani-episodio-2/) a partire dal 3
marzo 2021.
La video-intervista è diffusa anche attraverso YouTube (https://youtu.be/AyICjWXNKU8) e i
social del Salone (Facebook, Twitter, Instagram).
Nel corso dell’intervista Franco Ferraris si sofferma sui fattori indispensabili alla ripartenza delle
aziende del settore e individua negli incentivi all’export e nella vaccinazione di massa per la
popolazione la chiave per la ripresa nel breve termine.
Per il lungo periodo, Ferraris sottolinea invece la necessità di puntare sulla formazione, a livello
locale e nazionale, per avere le figure professionali di domani, tecnici capaci di affrontare con
soluzioni rapide problemi sempre più complessi.

Filo guarda avanti dopo l’annullamento della 55a edizione

COMUNICATO STAMPA

La 55a edizione di Filo, prevista per il 24 e 25 febbraio 2021 al MiCo – Milano Convention Centre, è stata annullata.
Si è trattato di una decisione obbligata dopo la pubblicazione del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 14 gennaio 2021 che vieta – in tutta Italia – lo svolgimento di fiere, eventi e congressi almeno fino al 5 marzo 2021.

Paolo Monfermoso, general manager del Salone, ha così commentato: “Abbiamo preso la decisione di annullare la 55a edizione di Filo per ragioni di forza maggiore, ma con grande rammarico. Filo è consapevole delle problematiche che derivano dall’annullamento di eventi fieristici come il nostro. La mancanza degli eventi fieristici in presenza penalizza le aziende espositrici, che perdono l’occasione di incontrare un alto numero di clienti in un unico luogo e in poco tempo. Lo stesso discorso vale per i buyer, che in fiera possono vedere vari fornitori e soprattutto apprezzare la qualità stilistica e tecnica dei prodotti, una esperienza molto più complessa – se non impossibile – da realizzare attraverso una fiera digitale. Per tutti gli operatori coinvolti – da noi organizzatori alle aziende espositrici, ai buyer – diventa poi difficile la riprogrammazione di una fiera, che comunque richiede mesi di lavoro e di preparazione”.

Monfermoso ha poi concluso: “Il rammarico è tanto maggiore perché in una congiuntura non semplice com’è quella che ancora affrontiamo, la 55a edizione di Filo ci avrebbe permesso di dare continuità ai risultati registrati a ottobre 2020 con la 54a edizione. Il comparto ha necessità della di una fiera fisica, come dimostra il fatto che la gran parte dei nostri espositori aveva già prenotato da tempo lo spazio espositivo per Filo di febbraio 2021. Anche per questo motivo, stiamo studiando nuove iniziative per continuare a sostenere l’attività dei nostri espositori”.

Biella, 27 gennaio 2021

Back To Top