skip to Main Content

Il LINO, UNA FIBRA RESPONSABILE

La Confederazione Europea del Lino e della Canapa (Celc) ha pubblicato i primi risultati di uno studio strategico sul ciclo di vita del lino europeo, svolto secondo il nuovo metodo relativo all’impronta ambientale dei prodotti (Pef, Product Environmental Footprint), introdotto dall’Unione europea.

Il metodo Pef ricorre a 16 categorie di impatto, che vanno dal cambiamento climatico all’esaurimento delle risorse, dal consumo idrico all’acidificazione, dall’ecotossicità delle acque dolci all’assottigliamento dell’ozonosfera. La Celc è la prima filiera agroindustriale tessile a utilizzarlo, fornendo così ai propri partner dati affidabili che consentono di calcolare l’impatto dei prodotti composti di fibre di lino europeo, che si conferma una delle fibre più responsabili.

 

Biella, 18 Maggio 2022

Back To Top