skip to Main Content

Filo è a Milano Unica nel nome della sostenibilità di filiera

Il 6 e 7 luglio 2021 Filo è a Milano Unica (Fiera Milano – Rho) con uno suo spazio dedicato all’interno dell’Area Tendenze del Salone del Tessile e degli Accessori di alta gamma.

Benché Filo sia presente a Milano Unica da vari anni, la partecipazione all’edizione di luglio 2021 è particolarmente significativa perché si tratta di una delle prime fiere tessili che torna a svolgersi in presenza.

È dunque un appuntamento che permette a Filo di riprendere un primo contatto diretto con i suoi visitatori – appunto gli espositori di Milano Unica – in una sorta di preludio della 56a edizione del Salone dei filati.

In tutto il periodo difficile della pandemia, Filo ha mantenuto costantemente aperti i canali di comunicazione con i propri espositori e visitatori, proprio per farsi trovare pronto al momento della riapertura delle fiere, che per il settore tessile rappresentano una necessità assoluta per lo sviluppo e la promozione di aziende e prodotti.

È infatti impossibile dar conto attraverso il solo digitale della complessità e qualità di prodotti come i filati esposti a Filo, o del savoir-faire delle aziende che li producono, costruito di generazione in generazione, in decenni e decenni di esperienza. E neanche si può dar conto attraverso un incontro on-line del legame tra aziende e territori, quella unicità tutta italiana costituita dai distretti.

Filo è dunque onorato di cogliere questa opportunità e di tornare a Milano Unica per presentare i filati proposti dalle sue aziende espositrici nell’ambito del progetto di sostenibilità FiloFlow, lanciato da Filo ormai da alcune stagioni.
Filo e Milano Unica hanno infatti costruito negli anni una fattiva sinergia che rispecchia appieno le dinamiche del mercato e che si esplica nel segno della sostenibilità, il tema che più di altri rappresenta per il tessile una sfida e una opportunità.

La 56a edizione di Filo si svolge a MiCo – Milano Convention Centre il 29 e 30 settembre 2021.

Biella, 6 luglio 2021

Ufficio stampa e comunicazione
EA Team Elena Aravecchia
Via Muratori 55 – Milano
Tel.: 3396473377 – 3683087865
e-mail: press@filo.it
www.filo.it

“In cerca di autori”: on line le proposte sviluppo prodotto di Filo

“In cerca di autori”: on line le proposte sviluppo prodotto di Filo

Filo è da sempre convinto del ruolo fondamentale della fiera in presenza e dell’insostituibilità dell’incontro diretto tra espositori e buyer. Diversa è invece la scelta per la presentazione delle proposte sviluppo prodotto: per la prima volta, quelle realizzate per la 56a edizione di Filo – intitolate “In cerca di Autori” – sono proposte al pubblico degli operatori esclusivamente in modalità on line, attraverso un evento digitale disponibile sul sito web del Salone a partire dalle 10.30 di martedì 22 giugno 2021 (http://filo.it/trends/56a-edizione/).
Nella presentazione delle proposte sviluppo prodotto il formato digitale si dimostra infatti un valore aggiunto perché la formula permette di raggiungere in modo semplice, efficace e rapido tutti gli operatori interessati, in Italia e all’estero.

“In cerca di autori” è declinato lungo tre temi tessili – Post-Contemporaneo, Neo-Antico, Senza Scadenze – ed è strutturato su insiemi di tipologie di filati non suddivise per fibra, ma più generalmente per “aspetti”. Le proposte sviluppo prodotto di Filo hanno infatti una connotazione unica nel panorama delle proposte tessili: focalizzano l’attenzione sul prodotto, con la proposta di filati che possono svilupparsi in tante soluzioni tessili. I filati presentati rappresentano dunque una ricca fonte di ispirazione per ogni azienda, che potrà poi realizzare e personalizzare i prodotti seguendo le proprie esigenze e sensibilità. Il risultato è un vero e proprio “prontuario tecnico-stilistico” per responsabili prodotto, un “book di proposte” che Filo pubblica on line e che resta a disposizione degli espositori per tutto il periodo di riferimento.

Gianni Bologna, responsabile creatività e stile di Filo, spiega così l’ispirazione da cui ha preso le mosse per le proposte sviluppo prodotto dell’edizione n. 56 di Filo: “Dopo un periodo spiazzante ed estraniante come quello che abbiamo vissuto, materiali, forme, tecnologie sofisticate o rielaborazioni di spunti arcaici devono tentare di pervenire a un’innovazione che non sia banalmente retriva né gratuitamente disorientante”. Viene dunque ricercata una “forma di intermedietà che riunisca in sé le distanze e accosti visioni tra loro lontane, avvicinando stili e prodotti, estetiche e progetti industriali solitamente considerati lontani”.

Aggiunge Paolo Monfermoso, general manager di Filo: “La presentazione delle proposte sviluppo prodotto è uno degli appuntamenti di Filo più attesi e apprezzati dagli espositori e dagli operatori, un fiore all’occhiello di Filo dove l’emozione delle immagini non è mai disgiunta dalla concretezza degli aspetti e delle lavorazioni tecniche, seguendo appieno la filosofia di Filo”.

La 56a edizione di Filo è in programma per il 29 e 30 settembre 2021 al MiCo di Milano.

Biella, 22 giugno 2021

Ufficio stampa e comunicazione
EA Team Elena Aravecchia
Via Muratori 55 – Milano
Tel.: 3396473377 – 3683087865
e-mail: press@filo.it

Save the date: il 22 giugno on line le proposte sviluppo prodotto di Filo

COMUNICATO STAMPA

Martedì 22 giugno 2021 alle ore 10.30 saranno pubblicate on line sul sito di Filo (www.filo.it) le proposte sviluppo prodotto elaborate da Gianni Bologna in vista della 56a edizione di Filo (29 e 30 settembre – MiCo – Milano Convention Centre).

La presentazione delle proposte sviluppo prodotto è uno degli appuntamenti di Filo più attesi e apprezzati dagli espositori e dagli operatori.

Spiega Paolo Monfermoso, general manager di Filo: “La situazione sanitaria nel nostro paese è in netto miglioramento e la possibilità di spostamento è di conseguenza tornata alla quasi-normalità. Ciononostante, abbiamo deciso di mantenere il formato digitale per la presentazione e delle proposte sviluppo prodotto elaborate per la 56a edizione di Filo perché in questo caso il digitale si dimostra un valore aggiunto per la nostra fiera. La formula ci permette di raggiungere in un’unica occasione e in modo semplice, efficace e rapido tutte le persone interessate in Italia e all’estero, dagli espositori agli uffici stile, alla stampa. I dati di partecipazione ai due precedenti appuntamenti digitali di Filo – che abbiamo organizzato in luglio e in dicembre 2020 – mostrano come questo canale ci abbia consentito di dialogare con un pubblico ben più ampio di quello che tradizionalmente seguiva i nostri incontri di Biella, Milano e Prato”.

La 56a edizione di Filo è in programma per il 29 e 30 settembre 2021 al MiCo di Milano.

Biella, 19 maggio 2021

IloveFilo, una nuova iniziativa “con” gli espositori di Filo

COMUNICATO STAMPA

Parte oggi una nuova iniziativa lanciata da Filo: IloveFilo. Si tratta di una nuova rubrica dedicata agli espositori e realizzata con la loro collaborazione e disponibilità.

L’obiettivo è dar voce ai protagonisti di Filo – le aziende espositrici – perché con le loro parole spieghino ad altri potenziali protagonisti del Salone che cos’è Filo, le sue peculiarità e la sua unicità nel panorama fieristico internazionale.

“IloveFilo” permette dunque a Filo di presentarsi al pubblico attraverso un dialogo diretto tra professionisti – da imprenditore a imprenditore – con un messaggio perfettamente in linea con le caratteristiche del Salone, che fa della concretezza uno dei suoi punti di forza e che opera per essere sempre più efficace nel promuovere l’incontro tra domanda e offerta.

La prima intervista di IloveFilo è già on line sul sito di Filo e vede protagonista Chihiro Uchiyama, sales representative di Moririn, azienda giapponese che espone a Filo dal 2019. https://filo.it/video/
Le parole di Chihiro Uchiyama ci offrono la prospettiva di un manager che arriva da un paese lontano dal nostro, non solo geograficamente, e che ha scelto di esporre a Filo perché “Filo è dove nasce la moda”.

La 56a edizione di Filo è in programma per il 29 e 30 settembre 2021 al MiCo di Milano.
>

Filo: rimanere uniti per ripartire

COMUNICATO STAMPA

“Il ciclo di video-interviste “Con le mani” ha permesso a Filo di mantenere vivo e continuo il contatto con i suoi espositori e visitatori in un momento in cui le fiere in presenza erano impossibili. E trovo quasi simbolico che la serie di incontri si concluda proprio nel momento in cui arriva la notizia ufficiale della riapertura delle fiere dal 1° luglio 2021 (dal 15 giugno se si tengono in zona gialla)” afferma Paolo Monfermoso, general manager di Filo. “Naturalmente accogliamo con grande favore la riapertura delle fiere internazionali dal 1° luglio 2021: questo ci dà la possibilità di preparare nel modo migliore e senza più alcuna incertezza la 56a edizione di Filo, in programma al MiCo il 29 e 30 settembre. Come più volte ribadito, per i comparti a monte della filiera tessile le fiere fisiche sono indispensabili perché toccare con mano un filato è cruciale per apprezzarne a pieno la qualità. La fiera fisica è poi anche un’occasione di incontro e confronto tra imprenditori: in un momento non semplice come quello attuale, dà maggiore consapevolezza della forza della nostra industria e dunque consente di guardare con più fiducia al futuro”.

Proprio al tatto è dedicato il video che conclude il ciclo di interviste “Con le mani”, non a caso intitolato “Questione di tatto” (https://filo.it/questione-di-tatto-con-le-mani/). Attraverso queste immagini finali Filo ha infatti voluto sottolineare l’importanza che le “mani” (e la manifattura) e il “tatto” hanno nell’industria tessile, come hanno confermato tutti i testimonial incontrati.

“Dalle interviste emerge però con forza anche un altro elemento – sottolinea Monfermoso – È la voglia, anzi la necessità, di restare uniti, di fare squadra. Gli interlocutori intervistati da Filo lo considerano l’unico modo per affrontare il futuro, per non disperdere il patrimonio di saper fare del made in Italy, che oggi è la base della ripartenza del settore. La 56a edizione di Filo, a settembre, sarà l’occasione per darne concreta dimostrazione”.

La 56a edizione di Filo è fissata per il 29 e 30 settembre 2021 al MiCo-Milano Convention Centre a Milano.

Filo: Questione di tatto, l’ultimo Episodio di “Con le mani”

COMUNICATO STAMPA

Con l’Episodio 8, on line da oggi, si conclude “Con le mani”, il ciclo di interviste con importanti testimonial del settore tessile promosso da Filo.

L’ultimo Episodio della serie è stato curato da Gianni Bologna, responsabile creatività e stile di Filo, e può essere definito come la dovuta celebrazione delle “mani”, quale primo e indispensabile strumento di lavoro per l’industria tessile.
In poche significative immagini, il video ripercorre tutto il processo di lavorazione che porta al filato, sottolineando – in ogni fase – il ruolo fondamentale che il tatto vi riveste, dalla scelta della materia prima più pregiata al controllo qualità.

Il filmato “Questione di tatto” è già on line sul sito di Filo https://filo.it/questione-di-tatto-con-le-mani/).

Il video è diffuso anche attraverso YouTube e i social del Salone (Facebook, Twitter, Instagram).

Nei sette appuntamenti precedenti del ciclo di interviste “Con le mani” sono intervenuti Franco Ferraris (https://filo.it/con-le-mani-episodio-2/), amministratore delegato del Lanificio Ermenegildo Zegna, Gianfranco Di Natale (https://filo.it/con-le-mani-episodio-3/), direttore generale di Sistema Moda Italia e direttore di Confindustria Moda, Alessandro Barberis Canonico (https://filo.it/con-le-mani-episodio-4-alessandro-barberis-canonico/), presidente di Milano Unica, Michelangelo Pistoletto (https://filo.it/con-le-mani-episodio-5-michelangelo-pistoletto/), Alberto Paccanelli (https://filo.it/con-le-mani-episodio-6-alberto-paccanelli/), presidente di Euratex, Francesco, vicepresidente dell’Unione Industriale Biellese con delega all’Education (https://filo.it/con-le-mani-episodio-7-francesco-ferraris/) e Paolo Monfermoso (https://filo.it/24-febbraio-2021-filo-guarda-avanti/), general manager di Filo.
Ferraris
La 56a edizione di Filo è in programma per il 29 e 30 settembre 2021 al MiCo di Milano.

Filo: Questione di tatto, l’ultimo Episodio di “Con le mani”

COMUNICATO STAMPA

Con l’Episodio 8, on line da oggi, si conclude “Con le mani”, il ciclo di interviste con importanti
testimonial del settore tessile promosso da Filo.
L’ultimo Episodio della serie è stato curato da Gianni Bologna, responsabile creatività e stile di
Filo, e può essere definito come la dovuta celebrazione delle “mani”, quale primo e indispensabile
strumento di lavoro per l’industria tessile.
In poche significative immagini, il video ripercorre tutto il processo di lavorazione che porta al
filato, sottolineando – in ogni fase – il ruolo fondamentale che il tatto vi riveste, dalla scelta della
materia prima più pregiata al controllo qualità.
Il filmato “Questione di tatto” è già on line sul sito di Filo (Video – Filo).
Il video è diffuso anche attraverso YouTube e i social del Salone (Facebook, Twitter, Instagram).
Nei sette appuntamenti precedenti del ciclo di interviste “Con le mani” sono intervenuti Franco
Ferraris (https://filo.it/con-le-mani-episodio-2/), amministratore delegato del Lanificio Ermenegildo
Zegna, Gianfranco Di Natale (https://filo.it/con-le-mani-episodio-3/), direttore generale di Sistema
Moda Italia e direttore di Confindustria Moda, Alessandro Barberis Canonico (https://filo.it/con-lemani-
episodio-4-alessandro-barberis-canonico/), presidente di Milano Unica, Michelangelo
Pistoletto (https://filo.it/con-le-mani-episodio-5-michelangelo-pistoletto/), Alberto Paccanelli
(https://filo.it/con-le-mani-episodio-6-alberto-paccanelli/), presidente di Euratex, Francesco
Ferraris, vicepresidente dell’Unione Industriale Biellese con delega all’Education
(https://filo.it/con-le-mani-episodio-7-francesco-ferraris/) e Paolo Monfermoso (https://filo.it/24-
febbraio-2021-filo-guarda-avanti/), general manager di Filo.
La 56a edizione di Filo è in programma per il 29 e 30 settembre 2021 al MiCo di Milano.

Filo: prosegue l’iniziativa “Con le mani” – On line l’Episodio 7 Intervista a Francesco Ferraris

PRESS RELEASE

“Le competenze sono la base del nostro passato e del nostro presente, ma sono anche l’unico vero modo che abbiamo per continuare a eccellere nel mondo tessile, come Italia e come Made in Italy”. Nell’Episodio 7 di “Con le mani” Francesco Ferraris, vicepresidente dell’Unione Industriale Biellese con delega all’Education, insiste sul ruolo della formazione, legandolo a doppio filo al concetto di sostenibilità.

Secondo Ferraris, infatti, le imprese del settore devono inserire tra i propri obiettivi a lungo termine la necessità di riportare in equilibrio i tre fattori – economico, ambientale e sociale – che compongono la vera sostenibilità. Ciò consentirà di trasferire alle nuove generazioni l’inestimabile patrimonio di saper fare che contraddistingue il Made in Italy. E nello stesso tempo, permetterà ai giovani di riscoprire l’attrattività di lavorare, con competenza e creatività, nel settore tessile.

Il filmato dell’intervista a Francesco Ferraris è già on line, visibile sul sito web di Filo (https://filo.it/con-le-mani-episodio-7-francesco-ferraris/).
La video-intervista è diffusa anche attraverso YouTube e i social del Salone (Facebook, Twitter, Instagram).

Nei sei appuntamenti precedenti del ciclo di interviste “Con le mani” sono intervenuti Franco Ferraris (https://filo.it/con-le-mani-episodio-2/), amministratore delegato del Lanificio Ermenegildo Zegna, Gianfranco Di Natale (https://filo.it/con-le-mani-episodio-3/), direttore generale di Sistema Moda Italia e direttore di Confindustria Moda, Alessandro Barberis Canonico (https://filo.it/con-le-mani-episodio-4-alessandro-barberis-canonico/), presidente di Milano Unica, Michelangelo Pistoletto (https://filo.it/con-le-mani-episodio-5-michelangelo-pistoletto/), Alberto Paccanelli (https://filo.it/con-le-mani-episodio-6-alberto-paccanelli/), presidente di Euratex, e Paolo Monfermoso (https://filo.it/24-febbraio-2021-filo-guarda-avanti/), general manager di Filo.

La 56a edizione di Filo è fissata per il 29 e 30 settembre 2021 al MiCo di Milano.

Filo: prosegue l’iniziativa “Con le mani” – On line l’Episodio 6 Intervista ad Alberto Paccanelli

COMUNICATO STAMPA

Affronta molte questioni cruciali Alberto Paccanelli, presidente di Euratex e amministratore
delegato di Martinelli Ginetto nel corso della sua intervista per l’Episodio 6 di “Con le mani”, il
ciclo di incontri con alcuni importanti testimonial del mondo tessile organizzato da Filo.
Il presidente di Euratex si sofferma infatti sulle misure decise in ambito europeo per sostenere i
lavoratori e le imprese del tessile-abbigliamento durante la pandemia. Ma guarda anche al futuro,
alle concrete opportunità di ripresa del settore, con una attenzione particolare alle Pmi, la “spina
dorsale” dell’eccellenza della filiera Made in Italy.
Il filmato dell’intervista ad Alberto Paccanelli è già on line, visibile sul sito web di Filo
(https://filo.it/con-le-mani-episodio-6-alberto-paccanelli/).
La video-intervista è diffusa anche attraverso YouTube e i social del Salone (Facebook, Twitter,
Instagram).
Nei cinque appuntamenti precedenti del ciclo di interviste “Con le mani” sono intervenuti Franco
Ferraris (https://filo.it/con-le-mani-episodio-2/), amministratore delegato del Lanificio Ermenegildo
Zegna, Gianfranco Di Natale (https://filo.it/con-le-mani-episodio-3/), direttore generale di Sistema
Moda Italia e direttore di Confindustria Moda, Alessandro Barberis Canonico (https://filo.it/con-lemani-episodio-4-alessandro-barberis-canonico/), presidente di Milano Unica, Michelangelo
Pistoletto è già on line, visibile sul sito web di Filo (https://filo.it/con-le-mani-episodio-5-
michelangelo-pistoletto/) e Paolo Monfermoso (https://filo.it/24-febbraio-2021-filo-guarda-avanti/),
general manager di Filo.
La 56a edizione di Filo è fissata per il 29 e 30 settembre 2021 al MiCo di Milano

Filo: prosegue l’iniziativa “Con le mani” – On line l’Episodio 5 Intervista a Michelangelo Pistoletto

COMUNICATO STAMPA

Un grande artista è capace di anticipare sensibilità e consapevolezze, di produrre opere che continuano a mantenere intatto il loro messaggio e il loro significato anche a distanza di molti anni dalla loro realizzazione

È quello che accade con le opere di Michelangelo Pistoletto: la Mela Reintegrata, la Venere degli stracci, il Terzo Paradiso ci parlano di temi di grandissima attualità.

Nell’Episodio 5 di “Con le mani”, il ciclo di incontri organizzato da Filo con alcuni importanti testimonial del mondo tessile, il maestro Pistoletto si concentra sul rapporto tra esseri umani e Natura, tra ciò che è tutt’uno con la natura e ciò che invece è artificiale. E si sofferma su come ricomporre la frattura che tra i due mondi si è realizzata.

Il filmato dell’intervista a Michelangelo Pistoletto è già on line, visibile sul sito web di Filo
https://filo.it/con-le-mani-episodio-5-michelangelo-pistoletto/).

La video-intervista è diffusa anche attraverso YouTube e i social del Salone (Facebook, Twitter, Instagram).

Nei quattro appuntamenti precedenti del ciclo di interviste “Con le mani” sono intervenuti Franco Ferraris (https://filo.it/con-le-mani-episodio-2/), amministratore delegato del Lanificio Ermenegildo Zegna, Gianfranco Di Natale (https://filo.it/con-le-mani-episodio-3/), direttore generale di Sistema Moda Italia e direttore di Confindustria Moda, Alessandro Barberis Canonico (https://filo.it/con-le-mani-episodio-4-alessandro-barberis-canonico/), presidente di Milano Unica, e di Paolo Monfermoso (https://filo.it/24-febbraio-2021-filo-guarda-avanti/), general manager di Filo.

La 56a edizione di Filo è fissata per il 29 e 30 settembre 2021 al MiCo di Milano.

Back To Top